Come personalizzare al meglio il tuo divano:

Il divano è uno degli elementi di arredo più ingombranti, caratterizza la stanza e vincola tutto il restante arredo, per colore e stile. In un certo senso esprime anche la nostra personalità quindi è fondamentale dare la preferenza a modelli che uniscano un design interessante e comodità, ma che siano anche personalizzabili secondo le nostre esigenze.

Partendo da tali presupposti, vedremo come personalizzare il divano, per renderlo esteticamente interessante, senza che ciò, ne limiti la comodità e la funzionalità:

  • Quando si sceglie un divano la prima cosa da tenere in conto è l’ambiente in cui va inserito, in primis per la scelta delle misure, ma anche per lo stile che allo stesso tempo dovrà rispecchiare la tua personalità.
  • Non sottovalutare la sfoderabilità dei rivestimenti che ti da la possibilità di cambiare colore e materiale delle fodere, qualora ti stancassi di quelli scelti all’acquisto, oppure di alternarle giocando con combinazioni di colori e trame. In questo modo ti sembrerà sempre nuovo e non sentirai l’esigenza di cambiarlo.
  • Scegliendo una tipologia di divano modulare potrai modificare la posizione degli elementi nello spazio della stanza e cambiarne la disposizione, senza dover investire in un nuovo acquisto.
  • Affianca al divano dei complementi come poltrone, pouff o chaise longue che possono essere rotate e spostate a piacimento. Possono essere abbinate al resto dell’ambiente oppure contrastarlo diventando elementi unici al suo interno e donandogli un tocco di personalità in più.
  • Il modo migliore per personalizzare un divano è sicuramente con l’utilizzo dei cuscinetti d’arredo: puoi giocare con forme e dimensioni ma anche con ricercati contrasti cromatici nei soggiorni più audaci e un susseguirsi di sfumature in quelli più discreti.

5

ECCO QUALCHE CONSIGLIO IN PIU’ PER LA SCELTA DEI CUSCINETTI D’ARREO:

Se ami studiare fin nei minimi particolari gli arredi di casa e vuoi trasmettere una sensazione di ordine e accuratezza, allora potresti decidere di abbinare i tessuti di alcuni cuscini a quelli degli arredi circostanti, come tende, pouf o poltrone. Stai attento però a non esagerare troppo, l’ambiente ne risulterebbe sovraccaricato e decisamente di poco gusto. I colori più accesi nelle diverse tonalità lo renderanno allegro e giovanile, un accostamento di oro, nero e bianco gli conferiranno un tocco elegante e raffinato, i cuscini in bianco e nero nelle diverse fantasie staranno benissimo in tutti i contesti senza stancare mai. Se ami arredare casa in stile bohemien non far mancare sul divano del soggiorno cuscini dalle tonalità sgargianti proposte in tessuti lucidi, morbidi, dal fascino lontano. Seta, ciniglia, raso, saranno impreziositi da perline e lustrini. L’atmosfera assumerà un fascino retrò ma anche un po’ esotico, con qualche accenno etnico. In caso di divani dalle fantasie floreali o multicolor opta sicuramente per cuscini in tinta unita per non sovraccaricare un complemento che sa già farsi notare a sufficienza. Al contrario per i divani nelle nuances neutre in tinta unita scegli cuscini fantasiosi e colorati, che conferiscano maggior carattere e personalità agli arredi, che risulterebbero altrimenti spenti e anonimi.

Lounge_living2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.