Artigianato & Arte

Food, Fashion e Wood sono senza dubbio i tre grandi settori che rendono visibile e tangibile il gusto italiano nel mondo, quello che con una terminologia anglosassone molto diffusa è stato identificato come “italian life style”.

Il gusto italiano è spesso il prodotto del lavoro di artigiani e piccole e medie imprese che non di rado operando in ristrette nicchie di mercato e hanno saputo, pazientemente, radicare i propri prodotti all’estero, pur in presenza di condizioni di mercato non sempre favorevoli. Queste aziende che frequentemente operano anche conto terzi, per importanti marchi, risultano sconosciute al grande pubblico.

Un mondo tutto da scoprire, sorprendente come solo sa essere il lavoro delle migliaia di donne e uomini che operano nelle piccole imprese italiane mettendoci la propria passione e il proprio talento per contribuire, ogni giorno, ad affermare “il miracolo italiano”: la creatività e l’ingegno che diventano prodotto.

Proprio per questo da sempre molti pensano che la soglia che separa l’artigianato dall’arte sia molto sottile.

Solitamente ciò che li distingue è un aspetto dell’intenzione: l’artigianato crea oggetti d’uso, che hanno cioè uno scopo oltre la semplice decorazione.

 L’artigianato generalmente è considerato un lavoro tradizionale, generato come parte necessaria di vita quotidiana, mentre le arti implicano il perfezionamento di una tecnica creativa.

 Ecco alcune citazioni:

“Tutti noi architetti, scultori, pittori dobbiamo rivolgerci al mestiere. L’arte non è una professione, non v’è differenza essenziale tra l’artista e l’artigiano. In rari momenti l’ispirazione e la grazia dal cielo, che sfuggono al controllo della volontà, possono far sì che il lavoro possa sbocciare nell’arte, ma la perfezione nel mestiere è essenziale per ogni artista. Essa è una fonte di immaginazione creativa.”

(W. Gropius)

 “Chi lavora con le sue mani è un lavoratore. Chi lavora con le sue mani e la sua testa è un artigiano. Chi lavora con le sue mani e la sua testa ed il suo cuore è un artista.”

(San Francesco d’Assisi)

Ci piacerebbe sapere voi cosa ne pensate?

2 pensieri su “Artigianato & Arte

  1. Giulia dice:

    Io dico: che mondo sarebbe senza artigiani?? avremmo tutti le stesse case e gli stessi arredi …
    Sembra una cavolata ma secondo me avere la possibilità di esprimere il proprio stile nell’arredamento degli ambienti serve ad identificarsi e a stare meglio in casa nostra!

  2. sergio73 dice:

    Io faccio un discorso più pratico:
    collego i prodotti artigianali alla qualità dei materiali che vengono utilizzati e quindi una maggiore durata…
    Stile e design non sono importanti per me…cosa fondamentale è che siano comodi per stare meglio in casa mia!

    Sinceramente non mi interesse se il mio vicino ha lo stesso divano…ma questi sono punti di vista!!!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.